Quali sono i migliori vini per l’estate?


La natura si riveste di colori raggianti, l’aria si fa calda e l’atmosfera gioiosa. Col crescere delle temperature c’è chi predilige abbronzarsi sulle spiagge dorate rifrescandosi con la brezza marina, c’è chi opta per godersi l’aria fresca in montagna con qualche tappa in un grotto (o più in alto, in capanna), chi invece rimane in pianura gustandosi qualche tuffo nei laghi o nei fiumi, oppure ancora, c’è chi rimane nei centri urbani e si gode le belle serate estive su terrazze ventilate o su qualche ‘roof top bar’ in cima ad un grattacielo.

Qualsiasi sia il contesto in cui si prediliga gustare l’estate, per i seguaci di Dio Bacco il caldo non implica la rinuncia al piacere di gustare qualche buon calice di vino… anzi, al contrario!


Durante i mesi caldi le scelte eno-gastronomiche sono notoriamente accomunate da due fattori: la ricerca di leggerezza ed il desiderio gustare di molta freschezza.

Tra le pietanze più popolari troviamo difatti zuppe servite fredde, insalate preparate con verdurine stagionali appena colte, formaggi freschi, carni leggere (in particolare carni bianche e pesce, ma anche carni rosse grigliate ad esempio), condimenti delicati preparati con una molteplicità di erbette fresche e preparazioni dalle cotture semplici (servite a temperature più basse rispetto a quelle invernali).


Come scegliere i migliori vini da sorseggiare con queste pietanze? In generale possiamo rilevare che vengono prediletti vini leggeri, meno corposi rispetto alle scelte invernali e serviti a temperature più basse.


Lo spumante è amato per l’effervescente freschezza che rinfresca istantaneamente il palato. Gli spumanti più giovani e freschi, in particolare quelli prodotti con il metodo Charmant presentano difatti l’alleato ideale per l’aperitivo ma non solo: sono anche ben adatti per essere gustati a tutto pasto! Se gradite fare una prova, assaggiate dello Charme Spumante Brut Svizzera IGT.


Il vino bianco va servito a temperature fresche ma non troppo fredde (altrimenti perderebbe le caratteristiche quali profumi e complessità aromatica). La tipologia di vino bianco più adatto dipende dall’occasione e dalle pietanze cui va abbinato. Con un piatto di formaggini freschi dell’alpe potremmo ad esempio gustarci del Chiar di Luna Bianco di Merlot Ticino 2018, un vino piacevolmente leggero e fragrante, mentre con dell’affettato ticinese si abbina bene Il Sauvignon Blanc Ticino DOC 2018: un vino bianco ben strutturato dal sapore ricco e persistente.


Oltre ai tanto bramati vini bianchi e bollicine, si possono anche gustare vini rossi più giovani, poco tannici e beverini (serviti a temperature meno elevate rispetto ai ‘fratelli maggiori’ più corposi) oppure anche dei vini rosati, che vengono spesso dimenticati: una via di mezzo tra i vini bianchi ed i rossi. I rosati sono gli alleati ideali con numerosi piatti a base di pesce, zuppe ed insalate. Con della tartare di Gamberi di Mazzara servita con un’insalata di avocato ed erba cipollina, si potrebbe ad esempio servire del Rosa di Luna Rosato del Ticino DOC 2018.


Per accompagnare della trota di lago affumicata servita con patate novelle e verdurine croccanti, perché non stappare una bottiglia di Rosso di Luna Merlot Ticino DOC 2017 magari rinfrescato brevemente in frigo appena prima di essere servito? Si tratta di un vino rosso non eccessivamente corposo, giovane dai toni molto freschi.


Durante le serate estive, quando le temperature si rinfrescano (magari anche grazie ad un bel temporale estivo), emergono anche le opportunità ideali per gustare del vino più corposo… Con un maialino cotto alla griglia accompagnato da verdure grigliate e polenta, potremmo abbinare una bottiglia di Tiziano Rosso IGT della Svizzera Italiana 2017 oppure, se è gradito del vino di vecchie annate, perché non assaggiare del Carato Riserva Merlot Affinato in Barrique Ticino DOC 2011 o 2012

?


E per del pollame oppure del pesce alla griglia, possiamo invece scegliere del vino bianco barricato ben strutturato: il Carato Bianco del Ticino DOC 2017 ne è un ottimo esempio.


E’ gradito anche gustare un dolce leggero e rinfrescante? Del sorbetto al limone con un bicchierino di Limoncello Liquore ai Limoni servito con un cubetto di ghiaccio, oppure del gelato alla vaniglia annaffiato da un po' di Cuore di Noce Liquore alle Noci? O ancora, del sorbetto all’uva servito con della Grappa della Vallemaggia


La scelta dei migliori vini per l’estate è veramente vasta, ma fortunatamente, l’estate è piacevolmente lunga!




2 visualizzazioni

Bottega del Vino

Via Bernardino Luini 13

6600 Locarno

Apertura

lunedì - venerdì:

10:00 - 14:00

17:30  - 24:00

sabato:

17:30 - 24:00

domenica:

CHIUSO

Contatto

Tel. 091 751 82 79

Fax 091 751 82 80
info@anceda.ch

images.png
2019_COE_Logos_white-bkg_CMYK_translatio
Gif Inverno Bottega Novembre 2019.gif